Monthly Archives: novembre 2017

GIOVANISSIMI – BELLA PRESTAZIONE CON IL REAL S.MASSIMO

Verona, 12 novembre 2017

CONCORDIA – REAL S.MASSIMO   5-0

CONCORDIA: Bonizzato, Manara (Vincenzi), Munteanu, Cosenza (Dambage), Hu (Toffoli), Canevaro, Padovani, Milani (Novelli), Judge, Martiko, Viviani (Garonzi). All. Tavella

Reti: Padovani (3), Viviani, Garonzi.

 

Prima parte di gara con predominio del Concordia grazie a un buon possesso palla e a una difesa che non concede spazi agli avvesrsari.  Il gol arriva sul finire del primo tempo con una perfetta punizione di Padovani.

All’inizio del secondo tempo gli ospiti prendono in mano la partita ma non riescono a superare l’attento portiere Bonizzato.

La squadra di mister Tavella riesce in contropiede a trovare il raddoppio con Viviani.

Da quel momento la partita diventa a senso unico e arrivano altre due reti di Padovani e una di Garonzi.

 

 

 

 

 

PULCINI 2008 – UN POMERIGGIO DI PURO DIVERTIMENTO

Verona, 12 novembre 2017

Partita CONCORDIA – GOLOSINE

I “pensieri” dei nostri piccoli calciatori:

” Oggi, sabato 11 novembre, abbiamo giocato la partita di ritorno contro il Golosine. In spogliatoio c’era molta emozione e voglia di giocare. La giornata era soleggiata e a vederci c’erano genitori, fratelli e nonni.
Abbiamo giocato tre tempi più gli shot out che abbiamo vinto noi. Ci siamo divertiti molto, le squadre sono state equilibrate però potevamo fare meglio entrambi.
Il risultato finale è stato un bel pareggio e dopo la doccia abbiamo mangiato le castagne offerte dal Concordia e la merenda che ci hanno preparato i genitori e i nonni.

Dopo… naturalmente… abbiamo continuato a giocare sul campo libero fino a che i genitori non sono venuti a chiamarci… ”

Federico e Umberto

Mister Antonio Bova

JUNIORES ELITE – VINCE IL POZZONOVO

Verona, 12 novembre 2017

CONCORDIA – POZZONOVO 1-2

CONCORDIA: Albertini, Scalabrin (dal 29st Gaburro), Scarsetto (dal 1st Bova), Savini, Sterzi, Faccini (dal 29st Guerra), Chesini, Mazzi (dal 17st Pollina), Fattori, Nicolis, Moratti. A disposizione: Bertinelli, Flora, Chiarello. All. Lo Presti
POZZONOVO: Renna (dal 48st Grimaldi), Quaglia (dal 38st Sguotti), Menin (dal 24st Fiorani), Cavestro, Baldon, Vigato, Gallo, Guifo, Verza, Marzola, Rizzieri. A disposizione: Fumaccini, Zuliani, Bovo. All. Simoni
ARBITRO: Tisocco Gabriele di Schio
Rete: Al 33pt Rizzieri (P), al 16st Verza (P), al 46st Pollina (C)
A metà del secondo tempo i ragazzi di mister Lo Presti si ritrovano sotto di 2 reti nonostante la partita, fino a quel momento, molto equilibrata.
Inizia un assedio continuo alla porta del Pozzonovo ma, nonostante le numerose occasioni, soltanto nei minuti di recupero arriva la rete di Pollina.
RISULTATI E CLASSIFICA

JUNIORES – VITTORIA PER 2-0 CONTRO UN FORTE VILLAFRANCA

Dal sito www.giovanigol.it

CONCORDIA – VILLAFRANCA  (2-0) 2-0

CONCORDIA: Albertini, Scalabrin, Scarsetto, Savini, Sterzi (dal 33st Felici), Guerra (dal 27st Faccini), Gaburro (dal 29st Aigboyia), Chesini, Fattori (dal 41st Nwanojuo), Nicolis, Moratti (dal 20st Drria). A disposizione: Bertinelli, Flora. All. Lo Presti

VILLAFRANCA: De Guidi, Donisi, Burei (dal 17st Bellesini), Mutti, Bortolotti, Pisano, Turrini, Cordioli, Ratti, Bellamine, Brunelli (dal 29st Tudor). A disposizione: Garzon, Accettura. All. Bubani

Arbitro: Gjini Xhentiljana di Vicenza
Reti: Al 20pt Nicolis (C), al 42pt Moratti (C)

Ambiente sereno prima e dopo la partita e non è bastato una scaramuccia finale per un pallone gettato via in malomodo a rovinare l’atmosfera decisamente sportiva e consona alle tradizioni sportive delle due società.
Prima della gara ai due tecnici è stato chiesto il risultato finale: Bubani è propenso per il pareggio (rosa di 15 giocatori in tutto) e dice 0-0; Lo Presti fa il pessimista scaramantico e dice 1-2 a favore del Villafranca.
Non l’hanno azzeccata entrambi, ma alla fine soddisfazione per entrambi : Villafranca ancora prima nonostante una terza sconfitta nell’arco di un mese e Concordia arrampicata al secondo posto ben oltre le più rosee aspettative di inizio stagione.

È stata una gara piacevole, soprattutto a vedere i talenti del Villafranca: Bellamine dalla classe diamantina ha fatto vedere una eccellente tecnica individuale che gli serve per liberarsi della morsa stretta e per cercare corridoi oggi troppo stretti per Brunelli e Ratti perché chiusi detti corridoi da Scarsetto e Scalabrin che hanno impersonato alla perfezione cosa vuol dire anticipo. Intuire il passaggio smarcante e distruggerlo in scivolata o in rinvio lungo per ripartenze coi brividi (per il Villafranca).

In mezzo al campo ha dominato un direttore d’orchestra, Francesco Moratti, distributore di suggerimenti per permettere ai suoi di suonare di tromba con Chesini e Nicolis in duetto sincronico ma anche accentratore per poter togliere dallo spartito la nota da solista. Quindi una gara che ha rispettato i valori espressi dalla classifica, gara piacevole con tanta tecnica da far sospirare anche una squadra di Promozione e per finire protagonisti anche i portieri, De Guidi nonostante le due reti al passivo imparabili, ha tranquillizzato mister Buban circa le proprie capacità acrobatiche e di posizione in porta, mentre di Albertini non si può dire che è stato il migliore dei suoi perché creerebbe una ipotesi falsa sull’andamento della partita, ma oggi ha fatto piangere tre volte Ratti  il bomber blaugrana più in forma, la prima volta su un rasoterra insidioso a fil di palo, la seconda su bordata alta appena dentro l’area e la terza su punizione che ha fatto mettere le mani sui capelli agli avversari che si aspettavano di poter riaprire la gara.

Continue reading

ESORDIENTI 2005 (MISTER ROSSI) – CON IL CADORE PROSEGUE LA CRESCITA

Verona, 4 novembre 2017

La parola a MISTER PAOLO ROSSI:

Oggi gli Esordienti 2005 hanno affrontato il Cadore.
Fin dal primo tempo la partita è stata affrontata con grande intensità con numerosi cambi di fronte. I ragazzi hanno giocato palla a terra creando numerose occasioni per andare in rete, non tutte sfruttate anche a causa della bravura del portiere avversario.
Il lavoro fatto in allenamento comincia a dare i primi frutti, anche se c’è ancora molto da lavorare sul piano della tattica individuale. Spesso infatti hanno perso il possesso a causa di scelte sbagliate: si fatica a vedere il compagno libero e ad attaccare il lato debole degli avversari.
La stagione è ancora lunga, ma il cammino intrapreso è quello giusto. Anche oggi, dunque, i ragazzi possono tornare a casa soddisfatti della prestazione.