Monthly Archives: novembre 2018

Albertini- Salvagno, il Concordia conquista 3 punti e secondo posto in classifica

CONCORDIA CALMASINO

Campo comunale “Manuel Fiorito” via Zorzi 6

25/11/2018 ore 14:30

 

Partita valevole per la 12′ giornata di campionato. I viola conquistano i 3 punti, grazie alle reti di Albertini e Salvagno,

e il secondo posto in classifica in compagnia del Quaderni.

CONCORDIA – CALMASINO (2-0)2-0

 

Reti: 17’pt Albertini Manuel (Co), 36’pt Salvagno Mattia (Co)

 

Concordia: Pennacchioni Francesco, Gagliardi Lorenzo, Salvagno Mattia, Albertini Manuel, Cinquetti Matteo, Sperandio Nicolò, Blasi Giuseppe (37’st Drria Anas), Nicolis Fabio, Moratti Francesco (22’st Rossi Luca), Masetti Nicolò, Martini Michele (39’st Sterzi Gianluca). A disp: Bertinelli Davide, Scarsetto Luca, Gatti Alessandro, Pavanati Matteo. Allenatore: Righetti Luca

 

Calmasino: Zanoni Pietro, Ganassini Luca (14’st Conti Michele), Giacometti Loris, Cristanini Marco, Caridi Antonino, Fainelli Nicola (14’st Cottini Andrea), Lavarini Mattia, Sala Nicola (19’stMarai Alessandro). Pachera Elia (19’st Tomelini Giuseppe), Ometto Juan Pablo, Marzari Andrea. A disp: Tramonte Matteo, Andreoli Elia, Corradini Riccardo. Allenatore: Pizzini Alberto.

 

Già dai primi minuti le squadre mostrano di voler vincere la gara. Al 5′ primo fallo a favore dei padroni di casa, Masetti spreca sbagliando del tutto la battuta.

Passano i minuti e i viola si impossessano del campo lasciando giocare gli avversari soltanto di rimessa.

Al 12′ primo angolo per il Calmasino, la difesa viola spazza l’area e salendo lascia gli avversari in fuorigioco.

Al 16′ prima vera palla gol, tiro rasoterra di Blasi ma Zanoni devia in angolo, Angolo che porta il vantaggio viola, Salvagno dalla bandierina crossa in area per Albertini che freddo insacca a rete. Concordia -Calmasino 1-0,  vantaggio meritato per il gioco mostrato dai viola.

Il Calmasino, accusato il colpo, cerca di ricucire una trama di gioco, riuscendoci al 22′ e sfiorando il gol del pareggio con Ometto, che si fa anticipare da Sperandio un attimo prima di appoggiare in rete a portiere battuto.

Al 31′ il Calmasino ci riprova con un tiro da fuori area ma la difesa viola ribatte in angolo, angolo che non crea nessun problema per i difensori del Concordia.

La partita scorre senza occasioni da rete per entrambe le fazioni, ma al 36′ si presenta un occasione ghiotta per i padroni di casa, punizione a limite d’area,  Masetti  tocca per Salvagno che, con la complicità della difesa ospite, insacca a rete il gol del 2-0.

Il Calmasino riparte in attacco cercando di accorciare lo svantaggio ma il primo tempo si chiude con il 2-0 dei padroni di casa.

 

Avvio di secondo tempo prorompente dei padroni di casa che conquistano già al 2′ un calcio d’angolo che scema in un nulla di fatto. Al 5′ ed al 7′ ammonizioni per gioco scorretto, per Nicolis (Co) e Fainelli (Cal).

Al 12′ Blasi, su assist di Pennacchioni, arriva a limite d’area, calcia e mette in difficoltà Zanoni che para in 2 tempi.

I padroni di casa abbassano i ritmi di gioco ma gli avversari non sfruttano il calo e non riescono ad avvicinarsi alla porta viola, merito anche di una difesa attenta e disciplinata.

Per 20 minuti il gioco è piuttosto sterile, Calmasino più intraprendente ma il Concordia mantiene la calma salvaguardando il risultato (ampiamente meritato nella prima parte di gioco).

Al 35′ fiammata viola, cross di Salvagno in area per Sperandio che spreca la rete del possibile 3-0.

Finale di partita senza patemi d’animo per il Concordia che guadagna 3 punti fondamentali con Albertini e un super Salvagno uomo assist nel primo gol e finalizzatore nel  secondo.

Concordia arrembante nel primo tempo e attento nel secondo, Calmasino che sviluppa tanto gioco ma piuttosto sterile.

Adriana Cangemi.

 

 

Derby ai granata, Il Concordia si arrende ad un San Zeno esplosivo

Prima categoria girone A. Concordia San Zeno.

Giornata da dimenticare per i padroni di casa che, dopo aver arginato la furia granata nel primo tempo, nel secondo tempo si rendono protagonisti di un gioco a tratti confusionario ed incerto. tre punti importati persi che vedono il Concordia scivolare al 3° posto in classifica a pari punti con il Calmasino, squadra che incontrerà nella prossima giornata.

Concordia – San Zeno (0-1)1-3

 

Concordia: Pennacchioni Francesco, Gagliardi Lorenzo, Salvagno Mattia, Albertini Manuel, Alberti Davide (19’st Sterzi), Romeo Giordano (31’st Nicolis), Blasi Giuseppe, Gatti Alessandro, Moratti Francesco, Masetti Nicolo’,(4’st Gallina), Sperandio Nicolo’. A disp: Albertini Filippo, Cinquetti Matteo, Morbioli Thomas, Rossi Luca. All:Righetti Luca.

 

San Zeno: Marcolungo Luca, Ionita Paul, Martignoni Giuseppe, Pizzigallo Enrico (15’st Curi), Ratti Daniele, Moretto Luca, Lui Matteo, Pappalardo Nicola, Pitondo Giacomo (36’st Soave), Ionita Adrian, Galliazzo Alberto (36’st Ezeunala). A disp: Masih Ruba,  Palomino Oscar, Sartori Francesco, Dorizzi Pietro, Bidese Daniele, Olivieri Riccardo. All:Guerra Vasco.

 

Reti: 40’pt Pitondo (S.Z.), 16’st Galliazzo (S.Z.), 20’st Ionita A. (S.Z.), 38’st Gatti (Co).

Ammoniti: 6’pt Romeo (Co), 9’pt Salvagno (Co), 42’st Marcolungo (S.Z.)

 

Avvio arrembante del San Zeno in opposizione il Concordia tiene testa agli avversari. al 3′ prima occasione gol per il Concordia, Blasi calcia a lato della porta da ottima posizione a centro area. Al 9′ fallaccio da dietro di Salvagno ai danni di Ionita P. con conseguente punizione che scaturisce il primo vero affondo dei granata in area di rigore viola.

Al 15′ punizione a favore dei padroni di casa, Blasi bette da limite d’area ma Marcolungo para in due tempi.Al 18′ ottima combinazione Ionita A./ Galliazzo con quest’ultimo che , in piena area calcia al volo in giravolta mandando il pallone di poco sopra la traversa. Al 20′ il Concordia si affaccia nell’area avversaria con tiro di Gagliardi a sinistra del portiere che para con difficoltà.

Al 24′ triangolazione Blasi/Moratti/Masetti, con quest’ultimo che arriva in area mettendo ancora una volta i difficoltà l’estremo difensore viola.

La prima mezz’ora si gioca a viso aperto, i ragazzi, di entrambe le fazioni, non si risparmiano mostrando u gioco maschio ma corretto.

Il Concordia, prese le misure al San Zeno, riesce ad imbastire un gioco che lo porta più volte davanti la porta avversaria senza riuscire a finalizzare.

Al 33′ occasionissima per i viola, Blasi a tu per tu con Marcolungo, l’estremo difensore va in uscita ma Blasi riesce a superarlo e calcia a porta vuota ma Moretto pronto salva sulla linea.

Al 36′ affondo del San Zeno, Martignoni per Galliazzo che colpendo di testa sorvola di poco la traversa.

Al 40′ punizione per gli ospiti, Ionita calcia ma Pennacchioni respinge in calcio d’angolo. Angolo dal quale scaturisce il vantaggio granata con il colpo di testa di Pitondo.

Lo svantaggio appare immeritato a fronte delle molteplici occasioni da rete costruite dal Concordia, il San Zeno, dal canto suo, pur difendendosi ha saputo sfruttare al meglio l’unica vera occasione da gol che le è capitata.

I granata, galvanizzati dal vantaggio, si mostrano spregiudicati e coraggiosi tant’è che allo scadere Lui colpisce l’incrocio dei pali tirando all’altezza del dischetto di rigore.

Primo tempo giocato da entrambe le fazioni, Concordia sfortunato e San Zeno in vantaggio.

 

Avvio di secondo tempo che vede il Concordia alla ricerca del pareggio esprimendo un gioco confusionario e sbagliando palle facili da amministrare concedendo al San Zeno di affondare alla ricerca del raddoppio.

All’11 angolo per il concordia, Gallina crossa in area per Blasi che sbaglia la porta di poco. Al 16′ doccia fredda per i viola, Pappalardo crossa in area per Galliazzo che sigla la rete del raddoppio, il Concordia è messo alle corde.

Al 20′ Soave si presenta davanti a Pennacchioni ma, fortunatamente per il Concordia, non riesce a concretizzare ma il Concordia è in affanno, Gallina sbaglia un appoggio all’indietro ne approfitta Ionita A. che ruba palla e presentandosi davanti al portiere realizza la rete dello 0-3.

Ennesima mazzata per il Concordia che non riesce a riprender le redini del gioco per come aveva fatto nel primo tempo, la frenesia di trovare il gol del pareggio ha fatto si che il San Zeno sfruttasse al meglio le occasione scaturite dal gioco sterile del Concordia.

Concordia che al 38′ accorcia le distanze trovando la rete dell’1-3 su calcio d’angolo battuto da Gallina che manda a segno Gatti.

Minuti finali con i padroni di casa che assaltano l’area avversaria cercando di addolcire un’amara sconfitta , la sfortuna e Marcolungo negano la soddisfazione del gol al Concordia.

triplice fischio e tutti in spogliatoio.

Adriana Cangemi

 

 

Allenamenti invernali piccoli 2012/2013

Con l’avvento dell’ora solare e l’abbassamento delle temperature, i piccoli 2012/2013 svolgeranno gli allenamenti presso la palestra messa a disposizione per la società viola.  Iniziativa già messa in atto da venerdì 9 novembre.

Il Concordia straborda, il Crazy non argina. Quaterna di Perera.

Allievi provinciali A Verona. Crazy Football Club – Concordia.

Il Concordia di Luca Spezie (nella foto di copertina) conquista i 3 punti mostrando un gioco attento e manovrato, per il Crazy c’è ancora molto da lavorare nonostante che i ragazzi ce la mettano tutta.
Migliori in campo per il Concordia Grigolo, De Nardi A., Perera.
Per il Crazy giornata no, da non dimenticare comunque, anche queste bastonate servono per migliorarsi.

Crazy FC – Concordia (0-4) 1-8

.Crazy Football Club: Tordiglione Alessandro, Wellage Wurattle, Tagliente Francesco, Zanoni Thomas (23’st Oho Rodion Hrosnvo), Hashene Davide, Savntana Thenaz, Besani Antonio (’23st Stuani Carlo),Russo Michele, Leoni Luca, Nessaolo Anoir, Pianteri Matteo (1’st Baloi Adrian). A disp: Dalla Via Marco, Tolla Federico, Lapi Lorenzo. All:Lonardi Alberto.

Concordia: Mantovani Riccardo, Grigolo Enrico, Buna Francesco (1’st Ferrarini Mattia), De Marzi Giuseppe, Camerini Riccardo (1’st Elantari Anwar), Frizzera Luca (12’Drria Nizar), De Nardi Lorenzo (1’st Esposito Brian), De Nardi Alessandro (12’st Pasquali Cristian), Perera Vinodh, Faccioli Francesco, Sandu Daniel (12’st Marchi Alberto). A disp: Schino Romolo Gabriele. All: Spezie Luca

Arbitro: Marco Marastoni di Verona
Reti: 4’pt De Nardi A.(Con), 4’pt De Nardi L.(Con), 11’pt, 11’st, 19’pt,22’st Perera (Con), 28’st Leoni (Cra), 43’st Faccioli (Con)

Ammoniti: 23’st De Marzi Giuseppe (Con), 38’st Pasquali Cristian (Con).

La partita si mostra chiara fin dall’avvio, i viola dominano e i bianco celesti tentano di arginare.
Al 4′ Concordia subito in vantaggio, Buna conquista palla a centrocampo, passaggio ficcante per Sandu, Assist per DeNardi A. che insacca. Non passa nemmeno un minuto e il gemello Lorenzo raddoppia in maniera fulminea.
I viola sono ottimamente posizionati in campo e le azioni svolte sono manovrate, i ragazzi portano avanti palla con fraseggi e triangolazioni, il padroni di casa a fronte dei 2 gol subiti sono alquanto impalpabili.
All’11’ arriva lo 0-3 firmato Perera lanciato a rete da un ispirato Faccioli. Al 15’cross di Sandu da posizione defilata sulla testa di Perera che calcia di poco fuori.
Per il Crazy arginare la furia viola è un impresa ardua, infatti quasi tutto il primo tempo si svolge nella metà campo bianco-celeste.
Bisogna attendere il 26′ per assistere ad una punizione a favore dei padroni di casa, Zanoni lancia Russo a rete ma la difesa viola è attenta.
Al 35′ tiro teso di De Nardi ma Tordiglione gli nega il gol respingendo a centro area ma Buna pronto e attento insacca lo 0-4.
Al 38′ il Crazy si affaccia timidamente in attacco ma non riesce a concretizzare.
Fine primo tempo. Concordia in vantaggio di 4 reti, la prima metà di gioco è nettamente viola.

Avvio di secondo tempo con il Concordia subito in attacco, Faccioli dalla bandierina pennella a centro area per De Nardi A. che calcia di poco a lato. Al 7′ cavalcata in solitaria di Faccioli ma Wellage lo contrasta rendendo vano lo sforzo. All’11 Sandu dalla bandierina, cross in area e Perera sigla lo 0-5. Al 13′ uno due Elantari/ Pasquali ma Tordiglione in tuffo dice di no. Al 16′ punizione viola a limite d’area, Faccioli finta il tiro effettuato da Pasquali che calcia di poco sopra la traversa. Al 19′ Faccioli da centrocampo lancia Perera, il quale coglie Tordiglione fuori dai pali , pallonetto e 0-6. Al 22′ rimessa laterale, Esposito a limite d’area per Perera che in grande condizione atletica insacca lo 0-7 o meglio la sua quaterna personale.
Al 28′ dormita colossale della difesa viola, dopo una serie di rimpalli Leoni fa sua la palla coglie la ghiotta occasione e segna il gol della bandiera.
Al 34′ Perera passa palla all’indietro per Drria che calcia sul palo. Al 41′ Mantovani nega il gol a Baloi mettendo in calcio d’angolo. Allo scadere Drria per Faccioli che insacca di potenza .

Triplice fischio e tutti in spogliatoio.

Adriana Cangemi

Riunioni Staff tecnico

Serie di riunioni tecniche in quel di via Zorzi.
Nel primo incontro lo staff tecnico ha affrontato il tema del regolamento societario, regolamento che ogni allenatore deve seguire all ‘interno della società affinchè le sessioni di allenamento e le gare si svolgano nelle modalità più corrette.
Il secondo incontro è stato rivolto nello specifico ai pulcini e agli esordienti, e sono stati affrontati vari argomenti riguardanti la stagione 2018/2019.
LA terza riunione tecnica è stata dedicata interamente alle attività di base per la stagione in corso, si è parlato della metodologia di allenamento.
Metodologia che deve seguire una filosofia comune in tutta la società.
Questa ultima sessione è stata principalmente rivolta alle categorie piccoli amici e primi calci.
Relatori delle serate i collaboratori tecnici Tramarin Francesco e Battistoni Filippo.

Il Concordia ringrazia tutto l’organico tecnico per l’ottimo lavoro svolto finora ma sopratutto per il lavoro futuro che sarà sicuramente svolto ad alti livelli.
Adriana Cangemi