Category Archives: Allievi

Perturbazione atmosferica, De Nardi,Sandu, Avesani, come fulmini

Allievi Provinciali Verona. 5ª giornata. Concordia – Cadore.

Ha piovuto per tutta la durata della gara. La pioggia a tratti torrenziale, ha reso il campo fangoso appena praticabile. A proprio agio i viola, più dotati fisicamente.

Concordia – Cadore: (5-1) 7-1

Concordia: Schino Romolo G., Avesani Davide (8′ st Gugliotti), Grigolo Enrico, DE Marzi Giuseppe, Camerini RIccardo, Marchi Alberto (1’st Frizzera), De Nardi Lorenzo (22′ st Ferrarini), Carvutto Alessandro (15′ st Elantari), Perera K. Vinodh (27′ Drria), Buna Francesco (1’st Faccioli). A disp: Mantovani Riccardo. All.: Luca Spezie

Cadore: Rucco Giulio, Gelmetti Tommaso, Braggio Francesco, Ottaviani Mattia, Pezzo Andrea, Ballario Tommaso, Castenedoli Marco, Marchetti Federico, Anselmi Marco, Soave Luca, Talpo Edoardo. A disp: Piccoli Pertini Leonardo, Florea Antonio, Lasalvia Armando, De Rossi Alessandro. All.: Boccardi Dario

Arbitro:
Reti: 2’pt, 7’st Perera V. (Con), 7′ pt Grigolo E. (Con), 16′ , 39′ pt Sandu (Con), 24′ pt Carvutto (Con), 26’pt Castenedoli (Cad), 42′ st Faccioli F. (Con).

In avvio di gara il Concordia parte subito forte e già al 2′ si porta in vantaggio con Perera che appoggia la palla in rete sul palo più lontano con Rucco in uscita.
Al 7′ Sandu si presenta sulla bandierina e pennella in area un ottimo cross, cross che Grigolo intercetta e trasforma nel 2-0 con quel che si dice essere un gol di rapina.
Gli ospiti ci provano al 12′ da corner, ma Schino anticipa in uscita e nega il gol facendo suo il pallone.
Al 16′ punizione Sandu (particolarmente ispirato nella gara odierna) che calcia direttamente in porta, Rucco para ma il pallone gli sfugge di manoed entra in porta, 3-0.
Al 24′ serie di rimpalli in area del Cadore, Carvutto lucido insacca il 4-0 a favore viola.
Al 26′ errore difensivo dei viola, Avesani perde palla sulla linea di fondo, Ballario crossa e Castenedoli va in gol con un tiro spettacolare sotto l’incrocio (che gli varrà per il fregio di migliore in campo dei suoi), con Schino che ci prova ma non ci arriva di poco.
Al 34′ De Nardi, che sarà l’uomo assist del giorno, lanciato a reteda Avesani calcia di poco a lato, ma al 39′ un suo assist fa siglare a Sandu il 5-1.

Il Concordia dilaga chiudendo il primo tempo sul 5-1 ma il divario sarebbe potuto essere più ampio. Prima metà di gioco decisamente a tinte viola. La ripresa di gioco è simile se non uguale all’avvio di gara ed infatti già al 2′ Grigolo ci prova calciando di poco sopra la traversa.
Al minuto 7 l’assist man De Nardi mette la palla sul piede di Perera che aumenta il vantaggio dei padroni di casa segnando il 6-1.
Nonostante il Cadore ci provi con tutta l’anima si trova di fronte un Concordia dalla forma fisica perfetta.
Al 10′ cavalcata da centro campo di Castenedoli ma prima Schino che devia la palla a lato e poi Grigolo che spazza l’area gli negano il gol del raddoppio.
I viola attaccano incessantemente e gli ospiti raramente si affacciano nella metà campo avversaria.
Al 21′ si prospetta un ottima occasione per gli ospiti su punizione, Ottaviani calcia in porta ma per Schino la parata è semplice.
Al 42′ Sandu mette in area dalla bandierina, la palla carambola tra i piedi dei giocatori, ma Faccioli, caparbio, fa suo il pallone e chiude l’ultima azione della partita siglando il 7-1.
Triplice fischio e tutti in spogliatoio infreddoliti e fradici di pioggia.

il Concordia guadagna 3 punti importantissimi per la classifica e per il morale, migliori in campo:De Nardi assist man, Sandu furia scatenata e Avesani granatiere: tre fulmini in campo.
Il Cadore, nonostante il risultato, mostra a tratti di poter migliorare soprattutto tenendo conto che quasi tutta la squadra è dell’annata 2003, migliore in campo Castenedoli, diamante grezzo.

Adriana Cangemi

Concordia a 2 tempi, ma il Paluani ne fa quattro

Allievi Provinciali Verona. Concordia – Paluani Life.

Paluani Life ben messo in campo e dal buon gioco, Concordia che getta la gara nel primo quarto di gioco regalando due reti ma poi getta il cuore nel secondo tempo: qualche errore di troppo e la sfortuna sanciscono la sconfitta viola.
Mister Spezie (nella foto di copertina) può star sereno, il carattere dimostrato nella ripresa è la garanzia per un campionato di qualità. Qualità assoluta anche per Enrico Nardelli come sempre educatore sia sul piano comportamentale sia su quello tecnico: i suoi ragazzi hanno saputo amministrare gioco e palla anche nei frangenti più critici.

CONCORDIA – PALUANI LIFE (0-3) 2-4

Concordia: Schino Romolo G., Avesani Davide, Buna Francesco, De Marzi Giuseppe, Camerini Riccardo, Frizzera Luca, De Nardi Lorenzo, Faccioli Francesco, Perera K. Vinodh, De Nardi Alessandro, Sandu Daniel. A disp: Mantovani Riccardo, Fernando Warnakulasuriya, Pasquali Cristian, Carvutto Alessandro, Ferrarini Mattia, Drria Nizar. All: Luca Spezie.

Paluani Life: Agrillo Tommaso, Tommasi Emanuele, Maurin Michael, Carneri Diego, Lupi Leonardo, Gambino Alessandro, Terracciano Giovanni, Caruso Davide, Gallucci Riccardo, Billiani Tommaso, Gambino Stefano. A disp: Borin Alessio, Vaona Edoardo, Vignola Luca, Haj Meftah Hamza, Bonsaver Federico, Chitechi Jacob Shiundu, Bianconi Matteo. All. Nardelli Enrico.

Arbitro: Domenico Bovienzo di Verona

Reti: 1′ pt e 2’pt Gambino (Pal), 37′ Terracciano (Pal), 6’st Sandu (Con), 36′ Frizzera (Con), 38′ Chitechi (Pal)

Il Paluani parte subito in attacco ed al 1° minuto guadagna un calcio d’angolo, Billiani dalla bandierina pennella per la testa di Gambino che mette a segno lo 0-1, primo caffè sveglia per i padroni di casa che sembrano essere rimasti nello spogliatoio a dormire. Dopo solo 1 minuto gli ospiti replicano con Gambino lanciato in area tiro a rete.. Schino si distende in tuffo ma viene superato a causa di un rimbalzo anomalo del pallone su una zolla 0-2 . Inizio shock per i viola.
Al 12′ Perera solo davanti ad Agrillo divora il gol che avrebbe dimezzato lo svantaggio  dopo un’azione insistita dei padroni di casa che lo mandano diretto in area.
Il Concordia, sotto di 2 gol, riordina le idee e cerca di riagguantare la partita creando occasioni e dimostrando di esserci. Al 20′ traversa piena di Gambino che prova ad aumentare il vantaggio nonchè le sue marcature.
Marcature che non scoraggiano i viola che ci credono e soprattutto ci provano mettendo tutto in campo.
I rovesci di fronte sono continui ma il Paluani si mostra più ficcante e Schino al 36′ salva la porta in uscita sui piedi di Terracciano lanciato a rete.
37′ ancora Schino protagonista effettua una buona parata su tiro di Gallucci, la palla resta in area e Terracciano, di rapina, insacca lo 0-3 per lo sconforto viola.

Il secondo tempo inizia con le 2 formazioni ben agguerrite. I viola partono subito all’attacco ma la giornata è nata sotto una cattiva stella e dopo 4 minuti il portiere più impegnato è ancora Schino.
Il Paluani mostra un buon gioco (buono come i suoi pandori ndr), lucido e ben organizzato, i giocatori sono ben schierati e hanno come punto di forza la fisicità che usano in maniera accorta nei contrasti, di fronte il Concordia è entrato in partita dimostrando di potercela fare, qualche errore di troppo a cui si può sicuramente rimediare a breve termine, i padroni di casa si mostrano adesso più caparbi in attacco e attenti in difesa. Al 6′, dopo un’azione insistita e ben giocata Sandu tira a rete, Agrillo ribatte ma Sandu pronto e caparbio insacca a rete, 1-3.
Il Concordia ha voglia di cambiare le carte in tavola, la difesa è ora più attenta ed il centrocampo lotta per portare avanti la palla per servire l’attacco.
Le 2 fazioni sono molto combattive ed i ritmi di gioco sono molto alti nonostante la temperatura alta.
All’11’ il Paluani ci riprova, ma un freddo e attento Buna libera l’area calciando in calcio d’angolo, Billiani dalla bandierina calcia per Gambino una strepitosa palla a spiovere al centro dell’area ma Schino nega il gol togliendo la palla dalla porta in tuffo con la punta delle dita.
Al 14′ risposta viola, ma il tiro in porta è una telefonata per il portiere, nulla di fatto.
La gara entra nel vivo ed i 22 ragazzi in campo danno anima e cuore.
Al 17′ azione pericolosa viola che scema nel nulla a fronte di una difesa avversaria attenta.Al 19′ è ancora il Concordia che comanda il gioco, Avesani lancia Camerini che passa la palla a centro area a Perera ma il direttore di gara fischia un fuorigioco a dir poco dubbio che ferma l’azione pericolosa viola.
Al 23′ il Paluani batte 3 corner consecutivi ma non trova il gol.
Il nervosismo in campo si fa sentire ed è dovuto in parte a qualche errore di troppo del direttore di gara. Al 27′ i viola ci provano ancora, punizione di Frizzera ma Agrillo salva porta e risultato. Le 2 fazioni attaccano in modo veloce e continuativo con il Concordia che ci prova un pò di più ma che ha dalla sua un pizzico di sfortuna.
Al 33′ ancora punizione a favore viola, Frizzera calcia direttamente in porta impensierendo, non poco, Agrillo costretto a mandare la palla in calcio d’angolo.
Gli ospiti adesso sono schiacciati nella propria metà campo con il Concordia che cerca di accorciare lo svantaggio, ma nonostante il tour de force in attacco non si fa sorprendere in contropiede.
Nei minuti finali continua l’assedio dei padroni di casa , palla a spiovere in area di Pasquali e Frizzera realizza la rete del 2-3 con un ottimo colpo di testa. Paluani subito in contropiede, azione giocata a velocità sostenuta, Lupi passa palla a Chitechi, che, sul filo del fuorigioco, realizza la rete che sancisce il risultato finale di 2-4.

Il secondo tempo è decisamente viola. Viola i quali, nonostante il risultato, vogliono dimostrare di saperci fare e soprattutto di meritare un piazzamento in classifica più alto di quello attuale, e se la squadra manterrà il tasso di crescita, così come sta avvenendo di partita in partita, avrà buone probabilità di entrare nella fase elite.

Adriana Cangemi

Allievi A, A Poiano vince lo spirito di squadra

Juventina Poiano- Concordia

Allievi provinciali girone A 3° giornata

A Poiano vince lo spirito di squadra

Juventina: Cambioli Simone, Caricu Daniel, De vecchi Luca, Mannino Pietro, Zanini Tommaso, Bogoni Marco, Giarola Nicola, Finotti Francesco, Bragantini Federico, Canalia Filippo, Bogoni Luca. A disp: Iannucci Matteo, Visonà Luca, Stevanoni Andrea, Romano Filippo, Aldegheri Sebastiano, Molinari Luca, D’Orazio Andrea, Bellamoli Nicolò, Frecina Alessandro. All: Federico Gibellini.

Concordia: Schino Romolo G, Avesani Davide, Buna Francesco, De Marzi Giuseppe, Camerini Riccardo, Frizzera Luca, De Nardi Lorenzo, Carvutto Alessandro, Perera Vinodh, De Nardi Alessandro, Sandu Daniel. A disp: Mantovani Riccardo, Marchi Alberto, Drria Nizar, Ferrarini Mattia, Faccioli Francesco, Gugliotti Francesco, Elantari Anwar. All: Spezie Luca.

Reti: 34’pt De Nardi L.(Co), 1’st Bragantini(Ju), 12’st Perera (Co), 20’st Bogoni M.(Ju), 22’st rig. Bogoni M.(Ju), 27’st Canalia(Ju),38’st Bragantini (Ju).

Partita agguerrita e combattiva fin dai primi minuti, il bel gioco la fa da padrone, Juventina lucida ma soprattutto unita. Il Concordia, nonostante il risultato, mostra di potercela fare.

Nei primi minuti il portiere più impegnato e sicuramente Schino per l’assedio bianconero. Al 21′ una spettacolare punizione al limite dell’area di Bogoni M. Ma il portiere Viola respinge un tiro Teso rasoterra tutt’altro che semplice da parare. Al 28′ calcio d’angolo Viola, Sandu mette in mezzo in area e De Nardi L. in semirovesciata impensierisce Cambioli che però è attento. La gara si fa più vivace e le occasioni non mancano da entrambe le parti. Al 34′ punizione Viola da posizione defilata, Sandu calcia a spiovere in area e De Nardi insacca, 0-1.
Fine primo tempo, tutti a riposo.

A 12 secondi dalla ripresa, cross defilato di Bogoni M. e goal di testa di Bragantini su dormita generale Viola. 1-1.
Rovescio di fronte, i Viola avanzano con una serie di passaggi palla a De Nardi L. A limite d’area, mette in mezzo, De Vecchi liscia, Perera di rapina insacca il 2 – 1.
Le 2 formazioni sono arrembanti ed i rovesci di fronte continui. Al 20′ malinteso De Marzi/ Schino, il difensore effettua un retropassaggio impreciso ed il portiere e costretto a parare in scivolata di mano per evitare l’autorete, risultato: punizione a 2 in area, fendente rasoterra ad incrociare e Bogoni M. sigla il 2-2.
Al 22′ fallo in area di De Marzi ai danni di Bogoni M., giallo e rigore, lo stesso Bogoni sul dischetto, tiro teso e potente, Schino intuisce ma non ci arriva, 3-2, doppietta per il 10 bianconero.
La gara si innervosisce e gli animi si scaldano. Al 27′ punizione bianconera a limite d’area da posizione defilata, Bogoni M. calcia in mezzo all’area, confusione davanti al portiere ed il lucidissimo Canalia gonfia la rete per il 4-2.
Al 30′ Sandu divora il 4-3 solo davanti al portiere. Le occasioni non mancano ma la Juventina è fredda e lucida nel finalizzare tant’è che al 38′ Bragantini si presenta a tu per tu con Schino che respinge, palla ancora a Bragantini che questa volta insacca il 5-2 (doppietta anche per lui).
Triplice fischio e Juventina vittoriosa.

I bianconeri in forma giocano un buon calcio, ottima l’intesa tra i giocatori, migliori in campo Bogoni M., Bragantini, e Canalia, e non solo per le reti ma per l’ottima tecnica e visione di gioco.
Il Concordia, nonostante la sconfitta, non è da meno.
I Viola peccano di mancanza di spirito di squadra e giocando a tratti singolarmente, c’è da dire che metà dei ragazzi sono arrivati da poco e che ci vorrà del tempo per amalgamare la squadra, ma la base c’è basta lavorarci su. Migliori in campo De Nardi L., Sandu Daniel e Avesani Davide.

Adriana Cangemi

ECCO I 2 GIRONI PER IL TITOLO PROVINCIALE

Sorteggiati i 2 gironi delle 12 squadre rimase in lizza per il Titolo Provinciale della categoria ALLIEVI.

GIRONE A: Zevio, Scaligera, CONCORDIA, Isola Rizza, Montorio, Pro San Bonifacio.

GIRONE B: Povegliano, Caldiero, Valpolicella, Atletico Cerea, Bevilacqua, Nogara.

Si comincia DOMENICA 29 APRILE, gare di sola andata e prime due squadre qualificate per le semifinali.

 

PROSEGUE IL CAMMINO PER IL TITOLO PROVINCIALE

Con la netta vittoria per 4-0 con il Corbiolo gli ALLIEVI “A” si qualificano per la fase successiva.

Ora restano in lizza 12 squadre; 2 gironi a sei con gare di sola andata.

Le prime 2 di ogni girone accederanno alle semifinali.

Ecco i risultati e la classifica finale:

INUTILE ASSALTO ALLA PORTA AVVERSARIA FINISCE 0-0

Dal sito www.giovanigol.it

Bunker a Veronella, non basta al Concordia l’arma bianca

Allievi Provinciali Verona. Fase Elite giornata 4. AuroraCavalponica-Concordia.

Gara brillante e vibrante con un risultato grigio che soddisfa maggiormente le aspirazioni dell’Aurora Cavalponica verso il traguardo delle fasi finali. Concordia squadra importante ha fatto capire le sue intenzioni, rigettate dai ragazzi di De Gregori con una difesa grintosa e coraggiosi tentativi di contropiede.

Aurora Cavalponica – Concordia 0-0
Arbitro: Nicola Eminente di Legnago

Concordia assonnato subisce nei primi minuti le sfuriate dell’Aurora Cavalponica guidato da Luca de Gregori, che cerca in tutti i modi il vantaggio ma gli ospiti  non si fanno intimorire giocando con molta personalità, presentandosi più volte davanti al portiere Federico Contri che si sporca i guanti in varie uscite.

Reagiscono con il contropiede i locali ma la tre-quarti avversaria è ben protetta e la porta sembra solo un miraggio, il centro campo diventa un campo di battaglia spesso anche con molti falli da ambo le parti e il fischio deciso dell’arbitro quieta gli spiriti dei giocatori un po’ troppo bollenti.

Riprende con vigore la partita;  il Concordia stimolato da mister Tacconi e incitato a gran voce dal vice Ferrari cerca i tre punti per mantenere la testa della classifica, ma l’Aurora Cavalponica erge un muro in difesa, batti e ribatti a volte con tanto spirito ma poca lucidità, la stanchezza si fa sentire, i crampi mietono vittime, va alla carica il Concordia mai i due difensori centrali Prando e Giarolo sono un fortino inespugnabile.
Finisce così il match con un risultato che accontenta i locali,  che blocca la fuga degli ospiti anche se mantengono lo stesso il primato in vetta.

Commento di Giovanni Bertinelli, vicepresidente del Concordia: ” Complimenti per il campo in perfette condizioni.  Partita molto tesa da ambo le parti,  Aurora brava a difendersi e ripartire in contropiede ma senza creare problemi ai difensori del Concordia . Da segnalare nel finale del primo tempo un energico e preciso colpo di testa di Pollina al quale risponde quasi per istinto l’intervento decisivo del portiere per togliere la palla dalla rete.
Finale del primo tempo con un po’ di nervosismo da ambo le parti ma per fortuna c’è il the. Secondo tempo tutto del Concordia però poco lucidi davanti alla porta.”
Pareggio giusto con qualche rammarico per il Concordia, l’Aurora continua la sua marcia.

RISULTATI E CLASSIFICA

 

 

 

VITTORIA CON L’ISOLA RIZZA E 1° POSTO IN CLASSIFICA

Vittoria sofferta ma meritata contro l’Isola Rizza che permette ai ragazzi di Mister Tacconi di comandare la classifica dopo la 3^ giornata del girone B Allievi Elite Provinciali.

Primo tempo con numerose occasioni fallite dai VIOLA che concludono la frazione di gioco in vantaggio “solo” per 2 a 1 grazie alle reti di Pollina e Ghirlanda.

Nella ripresa l’Isola Rizza si fa più intraprendende e trova il pareggio al 10° minuto.

Fatica il Concordia a ritrovare il dominio del gioco ma sul finire della partita è Gagliardi che di piatto destro risolve una mischia in area avversaria fissando il risultato sul 3 a 2.

Gagliardi Carlo

INIZIA BENE LA 2^ FASE ELITÈ – GHIRLANDA SAVI PER IL RALDON NON C’È SCAMPO.

Domenica 21 gennaio 2018 è iniziata la seconda fase del campionato provinciale ALLIEVI. I ragazzi di mister Tacconi sono stati inseriti nel girone B Elite. Gare di sola andata e passaggio del turno alle prime 4 del girone.

Nella 1^giornata meritata vittoria per 2 a 0 contro il modesto Raldon con una rete per tempo di Ghirlanda e Savi.

Partita mai in discussione vista la netta superiorità del Concordia che fallisce mumerose occasioni per incrementare il vantaggio.

Savi Marco

 

Risultati e classifica