Prima categoria girone A. Concordia San Zeno.

Giornata da dimenticare per i padroni di casa che, dopo aver arginato la furia granata nel primo tempo, nel secondo tempo si rendono protagonisti di un gioco a tratti confusionario ed incerto. tre punti importati persi che vedono il Concordia scivolare al 3° posto in classifica a pari punti con il Calmasino, squadra che incontrerà nella prossima giornata.

Concordia – San Zeno (0-1)1-3

 

Concordia: Pennacchioni Francesco, Gagliardi Lorenzo, Salvagno Mattia, Albertini Manuel, Alberti Davide (19’st Sterzi), Romeo Giordano (31’st Nicolis), Blasi Giuseppe, Gatti Alessandro, Moratti Francesco, Masetti Nicolo’,(4’st Gallina), Sperandio Nicolo’. A disp: Albertini Filippo, Cinquetti Matteo, Morbioli Thomas, Rossi Luca. All:Righetti Luca.

 

San Zeno: Marcolungo Luca, Ionita Paul, Martignoni Giuseppe, Pizzigallo Enrico (15’st Curi), Ratti Daniele, Moretto Luca, Lui Matteo, Pappalardo Nicola, Pitondo Giacomo (36’st Soave), Ionita Adrian, Galliazzo Alberto (36’st Ezeunala). A disp: Masih Ruba,  Palomino Oscar, Sartori Francesco, Dorizzi Pietro, Bidese Daniele, Olivieri Riccardo. All:Guerra Vasco.

 

Reti: 40’pt Pitondo (S.Z.), 16’st Galliazzo (S.Z.), 20’st Ionita A. (S.Z.), 38’st Gatti (Co).

Ammoniti: 6’pt Romeo (Co), 9’pt Salvagno (Co), 42’st Marcolungo (S.Z.)

 

Avvio arrembante del San Zeno in opposizione il Concordia tiene testa agli avversari. al 3′ prima occasione gol per il Concordia, Blasi calcia a lato della porta da ottima posizione a centro area. Al 9′ fallaccio da dietro di Salvagno ai danni di Ionita P. con conseguente punizione che scaturisce il primo vero affondo dei granata in area di rigore viola.

Al 15′ punizione a favore dei padroni di casa, Blasi bette da limite d’area ma Marcolungo para in due tempi.Al 18′ ottima combinazione Ionita A./ Galliazzo con quest’ultimo che , in piena area calcia al volo in giravolta mandando il pallone di poco sopra la traversa. Al 20′ il Concordia si affaccia nell’area avversaria con tiro di Gagliardi a sinistra del portiere che para con difficoltà.

Al 24′ triangolazione Blasi/Moratti/Masetti, con quest’ultimo che arriva in area mettendo ancora una volta i difficoltà l’estremo difensore viola.

La prima mezz’ora si gioca a viso aperto, i ragazzi, di entrambe le fazioni, non si risparmiano mostrando u gioco maschio ma corretto.

Il Concordia, prese le misure al San Zeno, riesce ad imbastire un gioco che lo porta più volte davanti la porta avversaria senza riuscire a finalizzare.

Al 33′ occasionissima per i viola, Blasi a tu per tu con Marcolungo, l’estremo difensore va in uscita ma Blasi riesce a superarlo e calcia a porta vuota ma Moretto pronto salva sulla linea.

Al 36′ affondo del San Zeno, Martignoni per Galliazzo che colpendo di testa sorvola di poco la traversa.

Al 40′ punizione per gli ospiti, Ionita calcia ma Pennacchioni respinge in calcio d’angolo. Angolo dal quale scaturisce il vantaggio granata con il colpo di testa di Pitondo.

Lo svantaggio appare immeritato a fronte delle molteplici occasioni da rete costruite dal Concordia, il San Zeno, dal canto suo, pur difendendosi ha saputo sfruttare al meglio l’unica vera occasione da gol che le è capitata.

I granata, galvanizzati dal vantaggio, si mostrano spregiudicati e coraggiosi tant’è che allo scadere Lui colpisce l’incrocio dei pali tirando all’altezza del dischetto di rigore.

Primo tempo giocato da entrambe le fazioni, Concordia sfortunato e San Zeno in vantaggio.

 

Avvio di secondo tempo che vede il Concordia alla ricerca del pareggio esprimendo un gioco confusionario e sbagliando palle facili da amministrare concedendo al San Zeno di affondare alla ricerca del raddoppio.

All’11 angolo per il concordia, Gallina crossa in area per Blasi che sbaglia la porta di poco. Al 16′ doccia fredda per i viola, Pappalardo crossa in area per Galliazzo che sigla la rete del raddoppio, il Concordia è messo alle corde.

Al 20′ Soave si presenta davanti a Pennacchioni ma, fortunatamente per il Concordia, non riesce a concretizzare ma il Concordia è in affanno, Gallina sbaglia un appoggio all’indietro ne approfitta Ionita A. che ruba palla e presentandosi davanti al portiere realizza la rete dello 0-3.

Ennesima mazzata per il Concordia che non riesce a riprender le redini del gioco per come aveva fatto nel primo tempo, la frenesia di trovare il gol del pareggio ha fatto si che il San Zeno sfruttasse al meglio le occasione scaturite dal gioco sterile del Concordia.

Concordia che al 38′ accorcia le distanze trovando la rete dell’1-3 su calcio d’angolo battuto da Gallina che manda a segno Gatti.

Minuti finali con i padroni di casa che assaltano l’area avversaria cercando di addolcire un’amara sconfitta , la sfortuna e Marcolungo negano la soddisfazione del gol al Concordia.

triplice fischio e tutti in spogliatoio.

Adriana Cangemi