Da http://giovanigol.it/un-punto-per-uno-non-piace-a-nessuno/

Un punto per uno, non piace a nessuno

Pareggio a reti inviolate tra Virtus e Concordia nella gara di esordio del Campionato Regionale Juniores Elite.
Gara combattuta soprattutto a centrocampo con soventi rovesciamenti di fronte, che comunque erano validi solo nelle intenzioni,  ma con pochi pericoli corsi da entrambe le squadre.

VIRTUS – CONCORDIA 0-0

VIRTUS: Turri, Zoppi, Furlani (dal 10′ st Melotti, Carlotto (dal 1′) st Giacomazzi, Rossi, Laratta (K), Brizzi (dal 45′ st Posenato), Iurato, Minervino (dal 42′ st Gesuita), Fagnani (dal 1′ st Castagnini), Curti. A disposizione: Marziale, Galiano. All. Corsi Massimiliano

CONCORDIA: Albertini, Scarsetto, Chiarello (dal 5′ st Chesini), Scalabrini, Venaruzzo, Faccini (dal 13′ st Nwanojuo), Mazzi (dal 38′ st Bova), Nicolis, Ledri, Drria (dal 27′ st Fattori), Gaburro (dal 22′ st Aigboyia). A disposizione: Bertinelli, Felici. All. Lo Presti Daniele

Arbitro: Antonio Atanosov di Este

La Virtus si fa pericolosa al 2′ minuto con un tiro dalla distanza di Minervino che non trova la porta. Tre minuti piu’ tardi pericolosa percussione del Concordia con Mazzi che si vede anticipare all’ultimo dal portiere avversario con una parata a terra. La squadra ospite insiste e va vicina al gol con Scarsetto che di testa sfiora il palo su azione di calcio d’angolo.
Al minuto 12 è Nicolis ad impensierire Turri da fuori area, l’estremo difensore delle Virtus si fa trovare pronto.
Tocca alla Virtus adesso: al 23′,  ben servito al volo da Zoppi sulla destra, è Carlotto che tenta la via del gol con un pallonetto: Albertini blocca in sicurezza.

Prima dello scadere del primo tempo un’altra occasione per parte: prima è Brizzi che impegna il portiere del Cocnrodia con un tiro di destro a rientrare, poi Venaruzzo mette alla prova i riflessi di Turri ceh intercetta. Nella ripresa, dopo qualche schermaglia iniziale nessuna occasione fino al 14′, quando Drria si propone con una bella cavalcata sulla fascia sinistra, mette in mezzo e ci vuole un attento Turri per anticipare gli attaccanti avversari.

Il Concordia preme, passa solo un minuto, Drria si ripete e scodella bel bel traversone deviato di testa da Mazzi; la palla esce davvero di pochissimo.  La squadra viola è nettamente migliorata rispetto alle prime prove del pre campionato e potrà fare cose egregie in stagione.
La Virtus prova a reagire con una pregevole punizione di Giacomazzi dal limite sinistro dell’area di rigore che fa venire i brividi ad Albertini lambendo il palo. Al minuto 30 bell’inserimento di Scarsetto sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti di destra; sul traversone del compagno si butta sulla palla e con un piattone spedisce fuori di poco. Il nuovo entrato Virtus,  Castagnini si rende pericoloso prima del finale prima su azione di contropiede e successivamente con un bel colpo di testa su cross di Giacomazzi.
Virtus da registrare soprattutto nei collegamenti centrocampo e attacco, la difesa c’è.

Finisce 0 a 0, il risultato piu’ giusto per una partita combattuta e corretta.
Buono l’arbitraggio del direttore di gara.

Articolo scritto da: Stefano Carlotto