Esordio casalingo con il botto per i giovanissimi 2005 del duo Anselmi/Malizia.

L’undici viola ha sfoderato una prestazione gagliarda, continuando con la filosofia di gioco, apprezzata in queste prime uscite, fatta di palla a terra, gioco a 2 tocchi e pressing alto.

Dopo un primo tempo finito a reti inviolate, il Concordia ha aggiustato il tiro nella ripresa sottoponendo gli avversari gialloblù ad un pressing tamburellante.

Il risultato è stato un sonoro 6-2 che sarebbe potuto essere anche più rotondo se i padroni di casa non avessero sbagliato anche 2 rigori con i gemelli Gaburro( che sommati al rigore sbagliato nella gara d’esordio da Zoppi portano a 3 gli errori dagli 11 metri).

Eroe della giornata è stato l’attaccante Mazzola, autore di una tripletta che gli ha consentito di portare a casa il pallone firmato dai compagni di squadra ( con buona pace della mamma che già teme per la cristalleria di casa).

Da segnalare la prestazione di grande spessore in difesa di Tommaso Zanini, sempre più a suo agio nel suo nuovo ruolo di centrale ritagliato dai mister.

Complimenti anche a Lorenzo Gragnato, autore di un gran gol con un tiro da fuori area che si è infilato sotto la traversa dopo una veronica ubriacante ai danni del difensore avversario, roba da Champions League.

Di Zoppi e Alessandro Gaburro le altri reti del Concordia, mentre in chiusura di gara gli ospiti hanno ridotto il passivo grazie ad una doppietta di Moreschi con 2 conclusioni da fuori area.

Insomma, ci si è divertiti non solo per il risultato (vincere è sempre piacevole, con buona pace di De Coubertin) ma soprattutto per la mentalità che stanno acquisendo i ragazzi, sempre pronti a giocare la palla mettendo in pratica le direttive del mister.

Arriveranno anche i tempi di vacche magre, ma per ora godiamoci questo momento, nella speranza che possano sempre divertirsi come stanno facendo ora, a prescindere dai risultati.

Dario Zoppi